AGCOM multa la TIM

AGCOM multa la TIM

multa tim

L’ennesima multa arriva dall’ AGCOM. Questa volta nel mirino del Garante delle Comunicazione c’è la TIM, che ha comportato una sanzione di ben 360.000€.
La multa da 360.000 euro dell’Agcom conclude una vicenda iniziata con la denuncia di un utente che aveva smarrito la propria sim e che, nel tentativo di avvisare la compagnia telefonica, si era di fatto perso nel labirinto creato dalla TIM.

Stando ad AGCOM, il sistema IVR (Interactive Voice Response) di risposta automatica di TIM, quello che risponde al numero 119, offrirebbe troppi menu e fin troppo articolati.
TIM ha cercato di difendersi spiegando che il suo IVR rispetta le norme rimanendo congruo con gli standard; non la pensa così AGCOM, che nella nota ufficiale specifica di aver trovato anomalie inerenti alla principale assenza di un’apposita opzione che consenta di parlare rapidamente ed in tempo reale con un operatore ed alla macchinosa difficoltà di poter presentare un reclamo telefonicamente.

Pertanto l’Autorità Garante delle Comunicazione ha ordinato alla predetta Società Telecom Italia di pagare la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 360.000,00 per la violazione degli articoli 4, comma 1, lett. h), i), j) e k), e 6, comma 1, della delibera n. 79/09/CSP, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 98, comma 11, del decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259; e con la conseguente diffida alla predetta Società di telefonia ad intraprendere ogni attività e/o comportamento in violazione delle disposizioni richiamate.

Clicca QUI per visualizzare la delibera integrale dell’AGCOM.

Tiny URL for this post:
 

error: Content is protected !!