Tag: corte cassazione

Sei stato segnalato ingiustamente come Cattivo pagatore?

Sei stato segnalato ingiustamente come Cattivo pagatore?

Se sei stato segnalato ingiustamente come “Cattivo pagatore” hai diritto ad un risarcimento: parola di Cassazione Capita spesso che numerosi consumatori a causa di un mancato pagamento di una o più rate di un finanziamento vengano segnalati come cattivi pagatori. Precisiamo da subito che l’essere iscritto nei Sistemi Informazioni Creditizie (SIC) può causare una serie […]

Danni da buche stradali

Danni da buche stradali

Danni da buche stradali il Comune non risarcisce se il cittadino ne era a conoscenza: Parola di Cassazione Capita spesso di prendere in pieno delle buche stradali che il più delle volte causano danni sia ai veicoli che alle persone. Ebbene d’ora in poi chi si farà male cadendo ad esempio da un motociclo, potrà […]

Fastweb multata per 300 mila euro

Fastweb multata per 300 mila euro

Fastweb multata per 300 mila euro La Cassazione condanna Fastweb con una multa di 300 mila euro. Capita spesso di ricevere a casa telefonate indesiderate da parte di operatori telefonici che propongono le loro offerte promozionali; in realtà, in molti casi, si tratta di un comportamento non sempre lecito. Sulla vicenda è intervenuta la Suprema […]

E’ reato trasportare prodotti in cattivo stato di conservazione

E’ reato trasportare prodotti in cattivo stato di conservazione

E’ reato trasportare prodotti in cattivo stato di conservazione Parola di Cassazione Capita non di rado di vedere prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione, ad esempio quantità di pane e panini non confezionati, ma posti in sacchi di farina riciclati e in ceste perforate non coperte. Pur essendo una pratica abitudinaria da parte dei […]

Fermo Amministrativo Illegittimo!

Fermo Amministrativo Illegittimo!

La Suprema Corte interviene nuovamente sul fermo amministrativo illegittimo emesso su un veicolo. La Corte di Cassazione, seconda sezione civile, nella sentenza n. 23502/2015 del 17.11.2015, ha precisato che per richiedere un ulteriore risarcimento ex art. 96 c.p.c., il cittadino deve dimostrare di aver subito un concreto pregiudizio. La vicenda nasce da un’impugnazione avverso un […]

Informazioni sull'autore

error: Content is protected !!